Finire in bellezza: amari e digestivi

Dopo la grande abbuffata pasquale, ecco che vi presentiamo una tipologia di prodotti insostituibili: gli amari e i digestivi. Se per chi gestisce un ristorante averne un'ampia scelta si rivela una carta vincente, per chi manda avanti un bar invece è praticamente un obbligo. Qui di seguito vi sveliamo alcune chicche sui più conosciuti:

 

Amaro Averna

(Sicilia)
Nel 1912 ebbe l'onore di presentare sull'etichetta lo stemma della famiglia reale con su scritto “Brevetto della Real Casa”. Si beve liscio o con ghiaccio, come digestivo o come bevanda estiva.

Amaro Lucano

(Basilicata)

La ricetta risale al 1894 e ad oggi è ancora segreta. Si utilizza principalmente come digestivo, si gusta liscio o con ghiaccio.

Amaro Montenegro

(Emilia-Romagna)

Fu prodotto in Italia nel 1885 da una ricetta originaria del Montenegro; questo nettare conquistò Gabriele D'Annunzio che lo definì il “Liquore delle Virtudi”. Si beve puro, con seltz e una fettina di limone, caldo oppure come ingrediente aggiuntivo nei cocktail.

Amaro Ramazzotti

(Lombardia)

Questa eccellenza fu inventata nel 1815 da un farmacista bolognese trasferitosi a Milano: Ausano Ramazzotti. Può essere degustato sia come aperitivo (con acqua gassata e una fetta di limone) sia come digestivo (liscio o con ghiaccio).

Cynar

(Lombardia)

E' un liquore a base di foglie di carciofo, il suo gusto è arricchito da un infuso di 13 erbe e piante. Molto ricco di profumi e capace di conservare tutte le proprietà degli ingredienti utilizzati, nasce come digestivo ma può essere bevuto anche come aperitivo, generalmente con ghiaccio o mescolato con seltz e una fetta di arancia o di limone. Si usa anche per preparare cocktail con la Coca-Cola, la soda amara al limone o l'acqua tonica.

Jägermeister

(Germania)

Molto apprezzato dai giovani, contiene ben 56 varietà di erbe, radici, frutti e spezie macerate in alcol; la sua ricetta è un segreto commerciale dal 1934. Si consuma come digestivo, liscio o ice-cold (cioè conservato in freezer), ma si presta molto anche alla preparazione di cocktail.

Unicum

(Ungheria)

Das ist ein Unikum!” (è una specialità!)… Così esclamò l'Imperatore Giuseppe II d'Austria dopo aver assaggiato questa straordinaria miscela di erbe officinali. Si consuma come aperitivo oppure come digestivo.

Vecchio Amaro del Capo

(Calabria)

E' un liquore particolarmente scuro, caratterizzato da un gusto dolce e dal retrogusto aromatico; si beve ghiacciato (-20 °C) in bicchieri a loro volta ghiacciati.

 

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!

iscriviti alla newsletter

iscriviti