Quando il volto green del locale diventa un plus per il cliente

L’operatore che mostri il suo volto green al cliente, viene ricambiato con un atteggiamento di fiducia. Perché il cliente è sempre più informato sulle questioni ambientali e sempre più attento alla sostenibilità. Apprezzerà quindi l’uso di materiali riciclabili da parte del locale, l’attenzione che troverà applicata agli imballaggi, la presenza o meno nell’offerta di succhi biologici, di cibi a chilometro zero, di frutta fresca. Piccole accortezze che in cambio possono ricevere grandi apprezzamenti e dare accreditamento al locale grazie al passaparola o attraverso i social. L’importante è far arrivare un messaggio chiaro e coerente: se l’approccio da parte degli operatori vuole essere sostenibile, sostenibile deve essere il locale per primo, a cominciare dagli arredi.

 

Arredamento di recupero può significare colori lignei, legni di recupero come le assi dei ponteggi che possono essere riutilizzate per rivestire gli interni. E perché no, anche mattoni a vista, per rendere ancora più informale l’atmosfera magari con un tocco vintage. Un grande gesto per l’ambiente e un gesto che per la clientela diventa un plus, è il conferimento dei rifiuti in maniera differenziata. Aver attrezzato il bar con gli appositi contenitori per la raccolta, non è un’attenzione che passerà inosservata. Come quella di cambiare il menu spesso, avendo cura di aggiornarlo di volta in volta ai prodotti freschi di frutta e verdura locali, stagionali e a chilometro zero. Ultimo ma non meno importante: le buone pratiche devono essere condivise con il tutto il team. Solo allora il cerchio sarà chiuso, quando anche il gruppo di lavoro avrà capito che per il nostro locale un comportamento sostenibile non è un costo ma un’opportunità

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!

iscriviti alla newsletter

iscriviti