Panettone salato: l’antipasto di gusto al ristorante per la cena aziendale di Natale

In genere siamo abituati a pensarlo come antipasto da consumare a casa ma nel periodo prenatalizio, ricco di prenotazioni per cene aziendali, l’idea di servirlo al tavolo a un nutrito gruppo di commensali, lo rende un piatto simpatico e appetitoso. Il panettone salato o gastronomico può essere acquistato in panetteria ma il prodotto caratterizza l’offerta anche di alcuni supermercati. Presentato su un letto di stelle di Natale e agrifoglio, magari con l’aggiunta di qualche pigna decorata, diventa anche un originale centro tavola prima di passare all’assaggio.

 

LA PREPARAZIONE DEL PANETTONE

Calotta compresa, si divide il panettone in orizzontale in 10 dischi di uguale spessore (la calotta naturalmente avrà spessore diverso) per ottenere 10 coppie di dischi che saranno farciti a cominciare dal più basso. Bisogna avere attenzione, prima di sovrapporre la fetta di copertura di averla spalmata di burro o maionese o formaggio, a seconda della farcitura che avremo utilizzato per la fetta base.

 

Ogni strato può contenere una farcitura diversa. Il metodo per la composizione sarà:

 

Prima coppia di dischi: prima fetta farcita + fetta di copertura precedentemente spalmata prima di essere sovrapposta.

Segue seconda coppia di dischi: prima fetta farcita + fetta di copertura precedentemente spalmata prima di essere sovrapposta.

 

Si continua così fino alla calotta. Quindi si impilano le coppie di dischi farcite e si divide il panettone in verticale in 6 o 8 spicchi. Può essere preparato anche qualche ora prima e conservato in frigorifero dove avrà il tempo di compattarsi. Da servire dopo averlo portato a temperatura ambiente almeno una mezz’ora prima di presentarlo in tavola.

 

 

 

Photo by: Sale&Pepe

 

LA FARCITURA

(utilizzando gli ingredienti disponibili in cucina)

 

  • Salsa di funghi: saltare i funghi champignon e mescolarli con un po’ di besciamella.
  • Salsa salmone: lessare il salmone e unirlo a maionese e panna da cucina.
  • Salsa allo yogurt: yogurt naturale, un po’ di pasta d’acciughe, maionese e prezzemolo.
  • Salsa di tonno: classico tonno con maionese, capperi e sottaceti tritati.
  • Salsa di formaggio spalmabile: un qualsiasi formaggio spalmabile e erba cipollina.
per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!

iscriviti alla newsletter

iscriviti