Il Natale ha il sapore del caffè. Tra Irlanda e Oriente è tempo di rinnovare l’offerta

Il Natale ha il sapore del caffè e l’occasione è di quelle da non perdere. Il periodo natalizio è un ottimo momento per rilanciare l’attività del proprio locale, che sia un bar, una torrefazione, una pasticceria, un coffee bar o un negozio specializzato in caffè: ora come in nessun altro periodo dell’anno la proposta di caffè deve essere rivisitata per diventare ancora più piacevole e avvolgente.

 

Irish coffee, caldo, ben zuccherato e corretto a whisky e…panna

Per un consumo lento, legato a un luogo di fruizione come una caffetteria o anche una pasticceria, una proposta giusta in questo periodo, ideale per rigenerarsi e affrontare il freddo, può essere il caffè all’irlandese: ben zuccherato, corretto con whisky (irlandese naturalmente), giusto quel tanto che non faccia raffreddare troppo la mistura, e con uno strato di panna in superficie. Per chi l’avesse dimenticato come possibile variante del caffè, ora è il momento di tirare fuori la ricetta. Come base il caffè espresso può essere sostituito anche da un caffè filtro o all’americana.

 

 

Pomeriggio tra merende e caffè allo zenzero, al ginseng, all’orzo

Ottima alternativa al caffè tradizionale, il caffè al ginseng in genere si serve in tazza grande e la sua porzione è di poco superiore a un caffè lungo. Ha un ridotto contenuto di caffeina. Questo va spiegato ai clienti perché imparino ad apprezzarlo come alternativo al solito caffè decaffeinato, quando non al più noto caffè d’orzo. In commercio si trovano anche versioni prive di lattosio e glutine.

Il caffè allo zenzero ha un gran potere digestivo e energizzante. Ottimo per tonificarsi dal freddo sarà perfetto dopo il pranzo di Natale. La bevanda è tipica dello Yemen dove viene servita in compagnia di dolci al miele. Proponetelo con i pasticcini di vostra produzione. Sarà ancora più buono da sorseggiare.

Il caffè nelle sue varianti all’orzo, al ginseng e allo zenzero è una bevanda che ben si presta a piacevoli merende e pause caffè in caffetteria. Soprattutto in inverno e in un bel locale dalla calda atmosfera natalizia dove sarà un piacere per i clienti lasciarsi inebriare di profumi e aromi nuovi.

 

Caffetterie specializzate

E’ tempo di acquisti di caffè specialty. Se siete una caffetteria specializzata, organizzate con cura l’angolo del caffè. E non dimenticate l’offerta di caffè biologico, frutto di una coltivazione in cui non sono state utilizzate sostanze chimiche. Ottimo da consumare e da regalare a Natale. Magari abbinato a qualche prodotti tipico e a chilometro zero.

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!