Vermouth, dal Rinascimento di un antico liquore spunta a Prato la ricetta più antica

Vermouth che passione! Da assaporare nei cocktails, da riscoprire come aperitivo o digestivo e, riconferma del 2018, da consumare anche durante il pasto, soprattutto a cena. Lo riscoprono i consumatori più disponibili oggi a sperimentare sentori tradizionali che hanno fatto la storia della liquoristica italiana, e gli stessi operatori del fuori casa interpretando i trends del mercato e della mixability. Riscoperta che incontra soprattutto il gusto dei più giovani attenti alla qualità dei cocktails ma anche la creatività dei barman che lo ripropongono come aperitivo della tradizione italiana rivisitato in chiave contemporanea. E’ così che aziende di piccole dimensioni hanno deciso di investire nel potenziale di un prodotto pluricentenario, tanto antico quanto capace di sapersi rigenerare e rispondere alla diversificazione dei gusti dei nuovi consumatori. Aziende di dimensioni artigianali come l’Opificium Nunquam di Tavola, nel comune di Prato, sono un esempio di riproposta dal passato di un’antica ricetta in chiave moderna.

 

 

Nel piccolo laboratorio che confina con i comuni di Poggio a Caiano e Carmignano, da più di 10 anni si produce il Vermouth Bianco di Prato, secondo la ricetta originale del 1750 quando le massaie lo realizzavano con uva bianca non ancora matura ed erbe raccolte nei campi. All’epoca, questo vino liquoroso aromatizzato che ha preso i natali nella Torino settecentesca, veniva servito come aperitivo o digestivo durante le festività, immancabile a Natale. Da sessant’anni il vermouth bianco di Prato era scomparso dalle nostre tavole. I titolari dell’opificio di Tavola, Cristina e Fabio, lo hanno riportato a nuova vita, curando personalmente tutte le fasi delle lavorazioni a cominciare dalla selezione e dall’acquisto di erbe e spezie di qualità necessarie per aromatizzare in maniera naturale questo prodotto. Il Vermouth bianco di Prato dell’opificium Nunquam assolutamente senza aromi “naturali” o coloranti aggiunti, si trova anche sugli scaffali dei punti vendita ZONA, il cash&carry attento a valorizzare antichi marchi artigianali che utilizzano materie prime di qualità.

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!