Flan, tartare e dessert gourmet. A San Valentino un Menu degno delle favole del Mito

Alla fine più dell’amore potrà la creatività e la capacità di non essere scontati. Soprattutto a San Valentino. Due virtù che fanno di un gestore di locale una persona che sa accogliere, mettere a proprio agio, andare incontro alle esigenze dei suoi clienti. Quasi mai a prescindere dal Menu. Per questo nel giorno degli innamorati, ce la giocheremo sulla preparazione di piatti nuovi a cominciare dai nomi nuovi sulla carta. Mai tralasciando la qualità degli ingredienti e la preparazione accurata delle ricette proposte. 

 

 

Se potremo sbizzarrirci tra sformati a forma di cuore, nomi curiosi che rievocano antiche leggende - Amore e Psiche, Bacco e Arianna, Angelica e Orlando - fino ai più “contemporanei” (ma anche più scontati) Romeo e Giulietta, più concreti e realisti saremo quando andremo a proporre le ricette dei nostri Menu. Sfiziose quanto basta, creative anche più, ma soprattutto appetitose, realizzate con prodotti genuini e, quando necessario, di rapida preparazione. 

 

 

 

 

 

 

Partiamo come sempre dall’antipasto: Sformatini di Donna Eleonora

Pirottini monoporzione nei gusti di spinaci, zucchine, legumi e molto altro ancora che per San Valentino potrete presentare nella deliziosa forma di cuore. Come dicevamo: creatività ma senza essere banali. Il marchio Donna Eleonora è nella selezione dei punti vendita ZONA per la sua felice combinazione di ingredienti di qualità provenienti dalle produzioni del territorio. E, assolutamente di non secondaria importanza, da infornare e pronti in pochi minuti.

 

Primo piatto: Risotto alla barbabietola rossa e yogurt greco

Rosso come amore, rosso come barbabietola. La base è il riso, meglio se basmati, la barbabietola va insaporita nell’olio caldo con uno spicchio d’aglio. Quando è ammorbidita, vi si versa sopra il riso quasi cotto, un po’ di curry, aglio in polvere e pepe. Si spegne il fuoco e si aggiunge lo yogurt greco naturale. 

 

Secondo piatto: Tartare agli agrumi e al pistacchio

Ancora il rosso a dominare la tavola di San Valentino questa volta con la tartara. La ricetta ruota intorno alla pregiata carne di razza piemontese, la Fassona, valorizzata dai profumi dei limoni in foglia e presentata su un letto di granella di pistacchio. La tartara può essere proposta anche dentro una sfoglia di pane fritto al curry. Tutti gli ingredienti, limoni, granella di pistacchio e tartare sono nell’assortimento dei punti vendita ZONA.

 

Dessert: Torta ai 4 strati di cioccolato con crema di marroni al rhum

La selezione di prodotti per realizzarla, cioccolato, castagne e rum è a disposizione nei punti vendita ZONA: cacao perugina nero fondente Nestlè in busta o il blocco di cioccolato extra fondente Walcor, sono alcuni dei cioccolati tra cui scegliere. 

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!