Concentrato di gusto…per scaldare l’inverno

Piano piano si fanno scomparire dalle tavole le insalatone, le bibite fresche, la frutta colorata della calda stagione. Sentiamo, e sentono i clienti, il bisogno di sostituire la voglia di freschezza; il corpo chiede “tepore” e i bei colori e le calorie della frutta essiccata offrono stimolanti spunti per creare nuovi piatti e, perché no, colazioni ricche e alternative, essenziali per affrontare l’inverno.

La frutta essiccata è frutta fresca disidratata, privata cioè dell’elemento acqua attraverso procedimenti di essiccazione più o meno lunghi che ne concentrano il gusto. Ne fanno parte l’albicocca, il dattero, il fico, il mirtillo, la prugna, l’uva ma ne esiste di vario tipo per ogni luogo e per tutti i gusti. Daniel Gallagher dell’Università del Minnesota, noto esperto in materia, durante il Congresso Mondiale sulla Frutta secca e disidratata svoltosi a Budapest, ha affermato che: La frutta secca è una grande fonte di fibra solubile nella dieta. Proprio come la frutta fresca, ha un basso indice glicemico e può giocare un ruolo importante nella prevenzione di vari aspetti dei disturbi metabolici. E oltre alla fibra, la frutta disidratata è una delle migliori fonti di potassio e contiene composti fenolici e vitamine e minerali tipici di ciascuno frutto. Pare che i polifenoli vegetali proteggano dalle malattie cardiache. Gli effetti sulla salute sono complessi e sembrano funzionare in molti modi diversi, non solo come antiossidanti.I clienti oggi sono preparati e attenti e conoscono bene le proprietà dei cibi, non fatevi voi trovare impreparati.

Sfruttarne le Potenzialità

Al mattino insieme a un buon caffè o a un cappuccino offrite un bel muesli preparato con mirtilli rossi secchi, uvetta, fiocchi d’avena e miele o se preferite yogurt. È una proposta vitaminica ed energetica per iniziare la giornata per i clienti che vogliono rispondere ai fabbisogni stagionali.

Se volete preparare un arrosto diverso dal solito prendete spunto dalla cucina d’oltreoceano e preparate il tacchino ma anche del semplice pollo, con farcia di salsiccia e prugne secche cotto al forno e presentato con guarnizione di prugne che avrete fatto caramellare nel fondo di cottura del pollo.

Un altro frutto molto generoso e ricco di spunti creativi è il fico secco. Già nella Grecia antica il fico era un cibo prelibato e il suo impiego era quasi quotidiano.

Soprattutto quello secco, per la sua caratteristica di poter essere consumato in qualsiasi periodo dell’anno, viene usato ancora oggi in Grecia per accompagnare pane di cereali e formaggi caprini.

Se volete invece presentare un antipasto creativo preparate dei “mise en bouche“ abbinando formaggi stagionati e fichi secchi.

Naturalmente potrete anche preparare un “caloroso” dessert da presentare per colazione, merenda o fine pasto. Una bella crostata con fichi secchi e cioccolato che potrete accompagnare a un adeguato vino liquoroso.

...E per un happy hour con del finger food diverso dal solito? Albicocche, fichi e prugne, magari accompagnate da salumi ammorbidiranno il gusto frizzante di un prosecco e si sposeranno bene anche con un cocktail analcolico.

Conservarla a dovere

Se volete averne sempre un po’ in dispensa sappiate che la frutta essiccata si può conservare in barattoli di vetro a chiusura ermetica, tenuti in luogo fresco, lontani dalla luce e al riparo dall’umidità. Evitate invece, di metterli in sacchetti di plastica soprattutto per lasciarvela a lungo perché è possibile che si formi della condensa che comprometta le proprietà nutrizionali della frutta stessa facendola rimanere in alcuni casi molle e certamente poco attraente alla vista.

Se, per motivi di microclima, dovesse asciugarsi troppo potrete “rianimarla“ mettendola qualche minuto a bagno in un vino bianco secco, per preparazioni salate oppure in un vino liquoroso, per preparazioni dolci.

Il Natale si avvicina e una bella cesta piena di datteri, fichi e albicocche secche non solo colora le fredde giornate d’inverno, colora di energia il vostro locale ma rinfranca e rallegra il palato dei clienti.Non indugiate allora, lasciatevi tentare da questi tesori del sole e inventate, sperimentate... all’insegna della salute e della creatività!

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!

iscriviti alla newsletter

iscriviti