Cocktail show! Spettacolo dietro il bancone!

Ogni strumento ha una funzione specifica atta a realizzare cocktail e drink di altissima qualità ed a presentare delle creazioni perfette in tempi rapidissimi.

Come tutti sanno il colpo d’occhio è fondamentale, perciò molta cura va riservata alla decorazione.

Anche la collezione di bicchieri deve essere all’altezza.

Ogni cocktail, drink o bevanda, ha il proprio bicchiere dedicato, studiato per una perfetta degustazione, ma non frenate la fantasia perché il pubblico è sempre alla ricerca di novità.

Il consiglio è quello di sbizzarrirsi e sperimentare l’insolito: servire magari il classico succo di frutta in un grande bicchiere per degustare il vino, un delizioso frullato alcolico in un ampio bicchiere da brandy o del caffè corretto in un piccolo bicchiere da grappa!

 

Ecco gli attrezzi del mestiere!

 

Cucchiaio miscelatore (mudler) bar spoon ha il manico lungo a forma di spirale. Usato per miscelare le bevande.
Shaker tradizionale (o continentale) composto da tre pezzi: il contenitore, il passino e il tappo. Serve per preparare cocktail che contengono ingredienti di densità diverse e che quindi avendo difficoltà ad amalgamarsi tra loro, necessitano di essere sbattuti energicamente, come ad esempio succhi, panna, creme, sciroppi, uovo. To shake = agitare
Boston (o americano) shaker composto da due pezzi, uno in vetro l’altro in acciaio; ha le stesse funzioni dello shaker tradizionale con il vantaggio di essere più capiente.
Mixing-Glass bicchiere miscelatore provvisto di beccuccio, usato per la preparazione di cocktail che contengono ingredienti che si amalgamano facilmente come ad esempio vini, distillati, vini liquorosi.
Gallone grosso bicchiere miscelatore con la stessa funzione del mixing-glass. Lo sostituisce quando si necessita di preparare un numero elevato di cocktail contemporaneamente.
Strainer (passino, colino) è utilizzato per trattenere il ghiaccio dalla bevanda; si usa con il Boston, il mixing-glass ed il gallone.
Contenitore per il ghiaccio termico, di solito in plastica usato per conservare il ghiaccio sul banco, munito di coperchio e di fondo forato per evitare il contatto dell’acqua con il ghiaccio.
Secchiello per il ghiaccio (seau à glace)

in acciaio, argento o materiale plastico, è usato per raffreddare o mantenere la temperatura di champagne o spumante, riempiendolo con ghiaccio ed acqua.

Cucchiaio per il ghiaccio è forato usato per raccogliere i cubetti di ghiaccio dall’apposito contenitore.
Pinze (o molle) si usano per prendere il ghiaccio, fettine di limone o d’arancia e disporre le guarnizioni sul bicchiere senza usare le mani.
Coltellini e piccoli attrezzi da banco lame da bar dotate di due punte, sbuccia limone, riga limone, scavino per frutta.
Misurino permette di dosare 2 e 4 cl; utile per verificare le dosi degli ingredienti.
Sifone per seltz o panna montata per decorare i cocktail più originali ed ornare torte, semifreddi e coppe gelato. Esistono anche le relative cartucce che possono contenere anidride carbonica o azoto.
Bordatore per bicchieri

utilizzato per fare crosta di sale o zucchero.

Metal pourers versatore in metallo con flusso continuo e calcolato. Permette il controllo del dosaggio.
Posi pour tappo dosatore con sistema di bloccaggio del flusso.

 

Liberamente tratto dalla pubblicazione Invito (02/2012)

per vedere ulteriori prodotti correlati effettua la registrazione!

iscriviti alla newsletter

iscriviti