I sacchetti biodegradabili rispettano la legge e l'ambiente

Gentili Clienti,  vi comunichiamo che dal 1/01/2018  è in vigore la legge 123 del 3 Agosto 2017.

 

La nuova normativa impone che per il confezionamento dei prodotti vengano utilizzati sacchetti compostabili e biodegradabili idonei al contatto alimentare in sostituzione dei sacchetti di plastica.

 

Tale normativa si applica a tutte le borse di plastica, ossia realizzate con polimeri, “con o senza manici”, ed in particolare tanto a quelle “fornite ai consumatori per il trasporto di merci o prodotti” (come le borse alla cassa), quanto a quelle “richieste ai fini di igiene o fornite come imballaggio primario per alimenti sfusi” (reparti ortofrutta, gastronomia, pescheria, macelleria…). 

 

A tutela e garanzia dell’igienicità e della corretta tara, non sono ammessi altri sacchetti al di fuori di quelli messi a disposizione e correttamente fatturati.

 

La stessa legge, infatti, vieta la cessione a titolo gratuito dei sacchetti; il costo del sacchetto, pertanto, risulterà sulla fattura d’acquisto.

iscriviti alla newsletter

iscriviti